Che andare Alexander Prast: dopo il quinto posto di Santa Caterina Valfurva, vince e fa podio in Coppa Europa nei superG di Zinal. L’altoatesino in forza alla squadra B di velocità trionfa anticipando due svizzeri staccandoli rispettivamente di due decimi e 31 centesimi. Stiamo parlando di Urs Kryenbuehl Arnaud Boisset. A seguire l’austriaco Stefan Babinksy, lo svizzero Nils Mani e ancora Austria con Daniel Hemetsberger e Manuel Traninger. Nella top 15 anche Guglielmo Bosca, sempre più in palla, e un Henri Battilani quattordicesimo che cancella la delusione di Santa dove aveva chiuso attardato. Quindi 35° Pietro Zazzi, 39° Nicolò Molteni, 44° Matteo Vaghi, 46° Federico Paini, 48° Matteo Pradal, 58°, Florian Schieder, 60° Mattai Cason, 67° Luca Resinelli. Out Tobias Knollseisen. «Una grande vittoria, poi un podio. Ho spinto finalmente dalla partenza all’arrivo, sono contento per questa giornata fantastica. Davvero un inizio di stagione positivo, a Santa ho capito di essere competitivo. Un grazie special a Lorenzo Galli, Patrick Staudacher a a tutto lo staff tecnico. Un ambiente davvero sereno il nostro team», afferma Prast. 

GUARDA LA CLASSIFICA DEL PRIMO SUPERG DI ZINAL 

Nella seconda gara il giovanotto di Bolzano è terzo a 33 centesimi dalla vetta. Va in scena una doppietta austriaca con Niklas Koeck e Stefan Babinsky a due decimi dal vincitore. Florian Schieder termina diciassettesimo, mentre nei top 30 Pietro Zazzi ventisettesimo e trentesimo Guglielmo Bosca. Poi 32° Nicolò Molteni, 40° Henri Battilani, 53° Matteo Vaghi, 55° Luca Resinelli, 58° Matteo Pradal. Out Mattia Cason e Federico Paini.

GUARDA LA CLASSIFUCA DEL SECONDO SUPERG DI ZINAL