Carabinieri, opportunità velocità per i Senior

«I Senior rimangono una nostra priorità. E’ necessario dare chance non solo a chi esce dalla squadra azzurra e punta a rientrare nel giro delle nazionali, ma anche chi non ha avuto questa opportunità ma ha le carte in regola per gareggiare e provare a mettersi in mostra». Ecco il pensiero di Davide Carrara, il maresciallo dei carabinieri responsabile del gruppo sportivo di Selva Val Gardena. Si parla parecchio in questo periodo dei gruppi sportivi militari che si buttano a capo fitto su atlete ed atleti ai primi anni della categoria Giovani. Il dibattito impazza in questi termini, ma ci sono anche esempi concreti di volontà di dare una mano convinta e determinata al mondo Senior che nel nostro sport è sempre più in crisi per i numeri esigui.

FORMAZIONE – Così i Carabinieri hanno predisposto un team votato essenzialmente alla velocità. Sarà composto da Federico Paini e Mattia Cason al rientro dalla squadra azzurra di Coppa Europa, Francesco Gatto, Ugo Mittermair e il toscano Andrea Maddii. Allenatori Martin Karbon e il ‘nonno di Sarnta’ Patrick Thaler. «E poi non dimentichiamoci che a proposto di Senior c’è anche Elisa Platino, nel gruppo femminile allenato da Hannes Paul Schmid. E poi ovviamente i team sono completati da altre atlete e atleti juniores», chiude Carrara.

Gatto

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...