Bosca: «Finalmente ho delle certezze». Intanto con la discesa il Lauberhornrennen entra nel vivo

Guglielmo Bosca cresce in superG. Ventunesimo in Gardena, ventesimo a Wengen. Eccolo Gugu: «Sono proprio contento, ho fatto una gara sicuramente positiva, fino al minuto ero sesto ma poi una spigolata mi ha fatto perdere velocità e quindi posizioni. Ho sempre saputo di avere nelle corde dei risultati di rilievo, ma gli infortuni non mi hanno lasciato in pace in questi anni. Adesso ho delle certezze e soprattutto sono consapevole di avere margine per puntare ora alla top ten».

Intanto domani entra nel vivo la 92a edizione del Laurberhornrennen, dopo l’inedito superG vinto da Marco Odermatt. Si parte con una discesa, sabato poi quella tradizionale sul Lauberhorn e domenica ecco lo slalom. Matteo Marsaglia, che sta attraversando un ottimo momento di forma in discesa, avrà il numeri 4. Il re della Stelvio Dominik Paris il 9, Christof Innerhofer, oggi 8° ed in crescita, il 18. Mattia Casse numero 30. Quindi Emanuele Buzzi 34, Guglielmo Bosca 44 e Pietro Zazzi 50.

GUARDA START LIST DISCESA DI WENGEN 

Altre news

Esordio in Coppa del Mondo per Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola

«Devo andare forte alle Fis di Diavolezza, poi in Coppa Europa e poi vediamo...». Questo in sintesi il messaggio chiaro, limpido, di Lucrezia Lorenzi che abbiamo sentito proprio una manciata di giorni di quello slalom Fis valido come una...

Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in...

L’Italia sfiora il podio a Santa Caterina: quarto Schieder, quinto Molteni. SuperG a Mettler

Durante il primo giro di lisciatura, questa mattina, sembrava allontanarsi l’ipotesi di vedere un superG di Coppa Europa sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire e così passaggio dopo passaggio, lisciatura...

Zinal, domina Hilzinger. Zenere 7a, Platino 11a

Secondo gigante di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Zinal. Asja Zenere, ieri grande vincitrice  fra le porte larghe, non riesce a confermarsi davanti ma è autrice comunque di una bella gara. Termina settima la veneta del gruppo Coppa...