Bosca: «Finalmente ho delle certezze». Intanto con la discesa il Lauberhornrennen entra nel vivo

Guglielmo Bosca cresce in superG. Ventunesimo in Gardena, ventesimo a Wengen. Eccolo Gugu: «Sono proprio contento, ho fatto una gara sicuramente positiva, fino al minuto ero sesto ma poi una spigolata mi ha fatto perdere velocità e quindi posizioni. Ho sempre saputo di avere nelle corde dei risultati di rilievo, ma gli infortuni non mi hanno lasciato in pace in questi anni. Adesso ho delle certezze e soprattutto sono consapevole di avere margine per puntare ora alla top ten».

Intanto domani entra nel vivo la 92a edizione del Laurberhornrennen, dopo l’inedito superG vinto da Marco Odermatt. Si parte con una discesa, sabato poi quella tradizionale sul Lauberhorn e domenica ecco lo slalom. Matteo Marsaglia, che sta attraversando un ottimo momento di forma in discesa, avrà il numeri 4. Il re della Stelvio Dominik Paris il 9, Christof Innerhofer, oggi 8° ed in crescita, il 18. Mattia Casse numero 30. Quindi Emanuele Buzzi 34, Guglielmo Bosca 44 e Pietro Zazzi 50.

GUARDA START LIST DISCESA DI WENGEN 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE