Stefano Baruffaldi

Che bomba, ed è una bomba da Circo bianco. E si, perché il passaggio di Stefano Baruffaldi allo sci club Drusciè Cortina, mette in condizione quest’ultimo di affacciarsi alla Coppa del Mondo. Il Leone di Dervio infatti, 71° al mondo in gigante, probabilmente sarà al via del primo atto della massima serie a Sölden. Un altro colpo del funambolico presidente del Drusciè Flavio Alberti che ha ingaggiato una delle bandiere degli #InossidabiliSenior. Un colpo di mercato che rappresenta una spallata al dilettantismo, perché Baru potrebbe gareggiare in Coppa del Mondo affiliato ad una società e non ad un corpo militare.

CIAO MILITARI – Il lecchese del ’92, vincitore due anni fa del GPI Senior e già al via in Coppa del Mondo, non farà in questo modo più parte del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle. Baru continuerà ad allenarsi con il team privato Global Racing, ma avrà anche nella società cortinese un appoggio fondamentale.