Blizzard presenta la nuova collezione Thunderbird

Per la stagione invernale 2021/22, Blizzard presenta la nuova collezione Thunderbird, sette modelli disegnati per gli sciatori che sono alla ricerca di alte prestazioni.
«La collezione Thunderbird è stata disegnata attorno a due concetti fondamentali – spiega Carlo Sammartini, product marketing manager Blizzard – Prima di tutto offrire il più alto livello di performance per lo sci in pista, ingegnerizzando quelle soluzioni tecniche che consentono di erogare e gestire potenza e prestazioni con facilità. La seconda è che secondo noi la scelta di uno sci dovrebbe dipendere dal proprio stile di sciata, cioè dalla forma delle curve. Per questo abbiamo progettato e denominato i modelli della collezione Thunderbird in base al raggio di curvatura, che è l’elemento più significativo in uno sci per la pista. Questi due elementi abbinati offrono a ogni sciatore l’affidabilità e la libertà necessarie per sciare come preferiscono, con curve larghe o strette, veloci o lente, in base al proprio stile personale, al proprio umore e su ogni tipo di pista».

La nuova collezione Blizzard Thunderbird è disponibile in tre raggi di curvatura: R18, per chi ama le curve lunghe, R13, per gli amanti delle curve strette, e R15, un design multi-raggio intermedio per chi ama la varietà. Trattandosi del modello più versatile della collezione, il Thunderbird R15 viene realizzato anche in una versione più larga, l’R15 WB.
Ciò che rende le alte prestazioni dei nuovi Thunderbird così accessibili e facili da maneggiare è il flex perfettamente bilanciato fornito dall’anima Trueblend Piste Woodcore. Già ingegnerizzato da Blizzard nella collezione all-mountain dell’inverno 2020, questa tecnologia di costruzione dell’anima è stata ulteriormente raffinata per le necessità specifiche dello sci in pista. Due diverse tipologie di legno (beech a poplar) vengono assemblati per formare un’unica anima, posizionando gli stringer in quantità e lunghezza variabili per creare aree di diversa densità che permettono di controllare con precisione il flex.
«La tecnologia Trueblend Piste Woodcore è stata concepita con un flex più rigido al centro, che  garantisce stabilità e presa di spigolo, un flex medio in prossimità degli attacchi che assicura uno stabile controllo in fase di conduzione, e un flex morbido in punta e sulla coda che permette di curvare facilmente – continua Carlo Sammartini – La tecnologia Trueblend ci permette di controllare con precisione il flex su tutta la lunghezza dello sci su qualsiasi misura. Durante lo sviluppo dei Thunderbird ci siamo posti l’obiettivo di offrire una prestazione efficiente, cioè di offrire il modo di ottenere una prestazione superiore con minor sforzo. Dai nostri sci Firebird da competizione avevamo già scoperto che il controllo di vibrazioni e contraccolpi è il segreto dell’efficienza di uno sci».

La soluzione è stata l’ingegnerizzazione dell’Active Carbon Armor, un inserto in carbonio collocato al di sotto degli attacchi, che permette di ridurre le vibrazioni e i contraccolpi subiti dagli sci. Ispirato alla tecnologia Carbon Armor già utilizzata nei modelli della collezione Firebird, questa placca in fibra di carbonio è posizionata all’esterno dello sci per consentirle di flettersi liberamente. In questo modo lo sci risulta essere meno impegnativo continuando a garantire un elevatissimo livello di performance.
La nuova costruzione Duramax in titanal è stata messa a punto per fornire sia la massima durata che prestazioni migliorate, con un aspetto unico e di alto valore. Lo strato superiore di titanal viene esteso fino alle estremità laterali dello sci e posizionato direttamente sotto lo strato esterno, che viene poi accorciato di 3 mm verso l’intero. In questo modo il titanal viene esposto e può assorbire direttamente tutti gli impatti che si verificano lungo la parte superiore delle lamine, riducendo i graffi ed eliminando le scheggiature.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE