Stefano Baruffaldi

Parte con successo la spedizione italiana sulle nevi della Nuova Zelanda a Coronet Peak. Oggi in programma un gigante Fis valevole come titolo nazionale. Ad imporsi fra le porte larghe l’austriaco classe ’92 Magnus Walch. Sul podio a 99 centesimi Stefano Baruffaldi: il leone di Dervio, in forza con il Global Racing anche se essendo in aspettativa rimane tesserato con le Fiamme Gialle, è sempre protagonista. Sul podio ci finisce anche Daniele Sorio, bresciano atleta di interesse nazionale, terzo a 1.15. Quarta piazza per il livignasco Roberto Nani, Esercito, a 1.17.

La classifica del gigante di Coronet Peak 

#INSOSSIDABILISENIOR – L’Italia dei guerrieri Senior insomma risponde presente. Sedicesimo Alex Hofer, Fiamme Gialle, ventiquattresimo Pietro Franceschetti dello Sporting Campiglio e quarantesimo l’Aspirante AOC Thomas Lorenzo Bini.Il titolo di campione nazionale della Nuova Zelanda è andato a Willis Feasey, ottavo assoluto. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.