Aspiranti: Sambugaro e Allasina oro in superG e combinata

Donne impegnate in gigante a San Martino di Castrozza, uomini invece in azione a Passo San Pellegrino dove sono stati assegnati due titoli, quello di superG e quello di combinata, dopo la manche di slalom. Una giornata lunga e non così semplice, a causa anche delle condizioni meteo.

Con partenza abbassata il più veloce di tutti, dopo aver affrontato 1.760 metri di lunghezza e 407 di dislivello, è stato il vicentino di Gallio Filippo Sambugaro, che ha fermato il cronometro sul tempo di 1’10”94, precedendo di 58 centesimi il piemontese del Sestriere Gregorio Bernardi, mentre sul terzo gradino del podio, a 86 centesimi dal trionfatore, è salito il valdostano Pietro Broglio. Ha dovuto rinunciare alla medaglia per un solo centesimo poi il meranese Felix Braun, quarto al traguardo, a precedere il padovano Lorenzo Pittarello dello Ski College Falcade.

Fabio Allasina

Terminata la sfida veloce i migliori under 18 d’Italia si sono spostati sulla pista Costabella per disputare lo slalom. La medaglia d’oro è andata al collo di Fabio Allasina dello Ski College Limone, che ha realizzato il secondo miglior tempo recuperando addirittura dieci posizioni e staccando di 27 centesimi l’altoatesino Jakob Franzelin (al primo anno di categoria) che ha addirittura rimontato 23 posizioni grazie alla migliore prestazione tra i pali stretti. Il vincitore del superG Filippo Sambugaro è poi riuscito a mantenersi in zona podio, ottenendo la medaglia di bronzo a 58 centesimi dal vincitore. Completano la top 5 Pietro Broglio e Marco De Zanna.

Il programma di mercoledì prevede inversione di piste e categorie. I maschi andranno a caccia dell’oro in gigante (partenza ore 8,30), le donne invece superG sulla Cima Uomo (start ore 9) e slalom della combinata alpina sulla pista Costabella (ore 12 circa).

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE