All’Assemblea EOC di Skopje presentati gli Eyof 2023

Skopje (Macedonia del Nord) ha ospitato la 51esima Assemblea Generale dei Comitati Olimpici Europei (EOC). Alla Sessione ha partecipato anche una delegazione del Comitato Organizzatore del Festival Olimpico della Gioventù Europea – Eyof 2023 – che si terrà in Friuli Venezia Giulia, dal 21 al 28 gennaio. Nella seconda giornata di lavori, sabato 11 giugno, sono intervenuti il presidente e il direttore generale di EYOF FVG 2023, Maurizio Dunnhofer e Giorgio Kaidisch. E’ stata un’altra occasione per illustrare, ai Comitati Olimpici Europei, programmi e calendari della 16ᵃ edizione invernale degli EYOF. L’evento, che vivrà la cerimonia d’apertura a Trieste e quella di chiusura ad Udine, ha in programma 14 discipline in 12 sedi di gara regionali ma anche in Slovenia (salto e combinata nordica), confermando la tradizione transfrontaliera di queste terre. A tal proposito, in terra macedone, è stato firmato un protocollo d’intesa fra il Comitato Organizzatore di Eyof FVG 2023 (il pres Dunnhofer) e il Comitato Olimpico Austriaco (il segretario generale Peter Mennel) che salda i rapporti di amicizia e collaborazione tra i territori. Il presidente Dunnhofer si è poi congratulato anche con la giovane slovena del salto con gli sci, Nika Prevc, vincitrice del premio “Piotr Nurowski Prize” (PNP), edizione invernale, quale miglior atleta europea dell’anno, ricordando che le gare del salto con gli sci della combinata nordica si terranno a Planica in Slovenia che poi ospiterà i mondiali di sci nordico, al termine del Festival Olimpico della Gioventù Europea 2023, dal 21 febbraio a 5 marzo.

Altre news

A Bormio si lavora senza sosta per preparare la Stelvio

La Stelvio si prepara ad accogliere gli uomini jet della tradizionale tappa di Coppa del Mondo tra Natale e Capodanno. Due gare, magari tre, visto che a Lake Louise ieri sono tutti rimasti in albergo. Le precipitazioni nevose dei...

Lake Louise, salta la discesa di venerdì. Riprogrammata per sabato

Fatta la prima prova cronometrata, cancellata la seconda, abbassata la terza: alla fine il maltempo ha costretto gli organizzatori di Lake Louise a cancellare la discesa del venerdì (in programma alle 20.30 ora italiana), a causa della neve che...

La stagione del gigante femminile parte da Killington

Dopo la cancellazione di Sölden, la stagione di Coppa del Mondo del gigante femminile parte da Killington. Molte nazionali già da tempo in Nord America, la maggioranza a Copper Mountain, comprese le azzurre. E allora occhi puntati su Federica...

Val Gardena e Alta Badia pronte per la Coppa del Mondo

Tra tre settimane i migliori sciatori al mondo torneranno a fare tappa  Alto Adige, dove entrambi gli eventi di Coppa del Mondo si svolgeranno senza restrizioni e torneranno all'antico splendore grazie all'ampio programma collaterale. Prima si svolgeranno un superG...