In questi giorni che le scuole sono chiuse, gli allenamenti possibili tutto il giorno, anche con la questione coronavirus, ad Artesina hanno pensato bene di darsi al fondo. «C’erano le condizioni perché sulla Turra avevano allestito una pista in quota – spiega il coach dei Pulcini della sezione di Artesina del Mondolè Ski Team, ‘Gughi’ Blengini – per una gara che si sarebbe dovuta disputare le fine settimana e che poi è stata annullata, così abbiamo deciso di portare proprio i più piccoli a provare. Grazie allo sci club Valle Pesio abbiamo affittato il materiale e siamo andati. Tutti erano contenti e si sono divertiti un sacco. In realtà anche noi allenatori ci siamo divertiti molto».

Ma non c’è solo l’aspetto ludico. «No, anzi. La tecnica di spinta è importante, e poi con lo scarpone ‘molle’ e il tallone libero, diventa fondamentale trovare la centralità. C’erano anche tratti in discesa, le cadute all’inizio non sono mancate, ma alla fine i giusti equilibri si trovano».

Lo rifarete?
«Sicuramente e credo che sia importante anche per le categorie maggiori. In quest’occasione siamo partiti un po’ last minute, perché c’erano le condizioni giuste al momento giusto, ma visto che come è andata la riproporremo, anche con un maestro di fondo per insegnare in modo preciso proprio le tecniche di spinta. Mi piacerebbe anche inserire il telemark, anche se non è così facile recuperare il materiale per tutta la squadra».