18 Cortina, una categoria Giovani solida e nomi di spessore nei quadri tecnici

Per lo sci club 18 Cortina ecco una significativa novità: undici atleti nella categoria Giovani che riparte in maniera decisa, fra cui due inseriti nelle compagine regionale del Veneto (Thomas Dalla Libera e Francesca Trentin). Una società, quella presieduta da Amedeo Reale, che presenta aggiorno in questo modo tutte le categorie. «Per chiudere il cerchio siamo ripartiti finalmente con la categoria Giovani, un bel gruppo di lavoro che vede in Federico Gaspari il nuovo allenatore responsabile. Poi nello staff tecnico Giovani ecco Michele Cavallero. Il 18 scommette tanto su questa categoria che riparte con entusiasmo e l’esperienza di questi due tecnici», fa sapere l’ampezzano Paolo Costantini, il direttore tecnico del 18 Cortina. 

I PIU’ PICCOLI – Il club può contare su diciassette allenatori che lavorano con circa 130 ragazzi dalla categoria dell’avviameneto dei SuperBaby, fino alla categoria Govani. Responsabile SuperBaby è l’esperto cocah e preparatore atletico Enea Bortoluz (recente passato in Comitato Veneto e squadre Fisi grippo Coppa Europa) che sarà affiancato da Edoardo Longo (ex atleta del gruppo sportivo Forestale) e un Laura Dionori figura molto esperta nella gestione dei bambini più piccoli. «In questa categoria si insegnano le nozioni tecniche di base senza tralasciare l’aspetto ludico per avvicinare nel migliore dei modi i piccoli alla futura esperienza agonistica», ancora Costantini. I Pulcini sono sotto la responsabilità di Mauro Dionori. Con l’esperto Mauro ecco Matteo De March, Andrea Coradazzi, Mattia Zammichielli e Vittoria Dorotei che gestiscono oltre quaranta unità.

PIANETA CHILDREN – Quarantaquattro atleti nelle categorie Children. Ci dice Costantini in merito a questa categoria: «Fra Ragazzi e Allievi abbiamo pensato di creare due gruppi di lavoro specifici, dettati da quale potesse essere la disponibilità di tempo dei ragazzi da dedicare all’attività agonistica. Perciò abbiamo un gruppo full time (quaranta giorni di ghiacciaio con quattro giorni in estate e autunno per la  preparazione atletica) gestito da Paolo Zardini ( in passato allenatore del comitato Veneto e Forestale), Dennis Cordella e dal sottoscritto per quanto riguarda l’attività sulla neve. Alessia Zardini e Nicola Cherubin, entrambi laureati in Scienze Motorie, si dedicano alla preparazione atletica dividendi fra Children e Giovani. Ilgruppo part time, invece, viene gestito da Nicola Cherubin e Mauro Da Poz, un team con programmi meno intensi ma ricordiamo sempre votato all’agonismo».  

Altre news

L’avventura di Lara Colturi in Cile raccontata da Daniela Ceccarelli

Lara Colturi è entra nel mondo dei grandi. Si, perchè il circuito Fis è tutto un altro pianeta, è lo sci che conta davvero, è un'altra storia rispetto alla categoria Children. E subito in Sudamerica le prime gare per...

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...