St.Moritz, Paris: «Farò tutto per essere al via, domani mattina deciderò»

Una vigilia travagliata in vista della discesa di domani delle finali di St.Moritz...

0
Dominik Paris dopo la caduta sulla Corviglia @Agence Zoom

E’ tornato sulle sue gambe in albergo Dominik Paris, dopo la caduta nella prova cronometrata odierna a St.Moritz sulla pista Corviglia, e questo potrebbe far ben sperare sul suo stato di salute. Ha pranzato con la squadra e poi, il gigante della Val d’Ultimo, che è a soli 4 punti dal capofila della Coppa del Mondo Peter Fill (anzi dai due capofila perchè c’è anche Aksel Lund Svindal a pari merito con il re di kitz), si è recato con il dottore della squadra azzurra alla clinica Gut di St.Moritz. Sarà sottoposto ad una risonanza magnetica per controllare la gamba sinistra, in particolare gluteo e tibia. Sarà in pista domani Paris per cercare di lottare con Fill per la Coppa del Mondo di discesa 2016? Aspettiamo intanto l’esito degli esami…

Aggiornamento ore 16.30. Rientrato dal centro medico, Dominik ha annunciato presso l’Hotel Bernina la decisione in merito alla sua condizione dopo la caduta. La situazione è peggiore del previsto, infatti non è ancora ufficiale la sua partecipazione alla discesa di domani che assegnerà la Coppa del Mondo 2016 di discesa. Ecco cosa ha detto: «Ho preso una bella botta, ma niente fratture. Certo, ho dolore, ma voglio provarci, esserci. Adesso sotto con i trattamenti del fisioterapista. E quindi farò anche video con i tecnici, in quanto devo studiare e capire le parti del pendio che non ho fatto a causa della caduta. Domani mattina la decisione ufficiale…».

Aggiornamento ore 16.55 – Ecco il bollettino medico. Il forestale ha riportato una lesione muscolare al gluteo e al flessore della coscia sinistra, ed anche una botta al piatto tibiale sinistro per l’impatto contro il palo. Tuttavia gli esami non hanno evidenziato nessuna frattura. Paris ci proverà, e lo spettacolo sulla Corviglia è assicurato…