Borsotti: «Ora ho recuperato, sono pronto per ripartire»

Giovanni è pronto a ripartire con il lavoro a secco ed ha appena rientrato da una vacanza in Portogallo

0
Giovanni Borsotti in Portogallo

L’infortunio ormai è alle spalle: Giovanni Borsotti guarda avanti. Il piemontese di Bardonecchia, ma con sangue toscano per la mamma elbana (fra l’altro sarà proprio all’Isola d’Elba da domani per una decina di giorni), si era infortunato il 17 dicembre in allenamento in Val Passiria mentre stava preparando l’appuntamento di Coppa del Mondo dell’Alta Badia. Giovanni, che nonostante significativi segni di classe non è ancora riuscito ad esprimersi davvero a causa di ripetuti infortuni, rappresenta con Roberto Nani e Luca De Aliprandini un formidabile tridente pronto a stupire. E’ la Giovane Italia insomma, quella su cui puntiamo per il futuro del gigante. Giovanni, che è appena tornato da una settimana di vacanza in Portogallo dove si è rilassato e ha fatto surf, ci parla della sua condizione: «Ora ho recuperato definitivamente dall’infortunio al ginocchio sinistro per la rottura del legamento crociato. Ho fatto un gran lavoro di fisioterapia di recupero, adesso inizierò la preparazione atletica con Andrea Viano, il nuovo preparatore del team. Fra l’altro non ci saranno più Simone Del Dio e Vittorio Micotti, con cui mi sono sempre trovato bene, ma dobbiamo guardare avanti».

SUGLI SCI FRA DUE SETTIMANE – Intanto Borsotti tornerà sulla neve fra quindici giorni. Ancora Giovanni: «Dopo l’Elba avrò i test in Mapei e quindi a metà giugno, appena aprirà il ghiacciaio, mi recherò a Les Deux Alpes per rimettere gli sci. Forse ci sarà Matteo Marsaglia, vedremo. In quel caso forse sarà un allenamento ufficiale per gli infortunati, altrimenti no problem. C’è sempre il mio ex compagno Davide Simoncelli che mi potrà dare un occhio… perfetto!».