Marc Rochat, 'Luzzo Merlo', Reto Schmidiger

Lo avevamo intrapreso da un paio di giorni da un giro di telefonate, anche Matteo Joris ce lo ha confermato nella diretta instagram che potete vedere sul nostro account di Race Ski Magazine. Probabilmente il ghiacciaio di Zermatt aprirà i battenti nel mese di luglio. La volontà di aprire è tanta da parte degli impiantisti elvetici, ma il riferimento sarebbe per la parte appunto svizzera e non per quella italiana da Cervinia. Almeno dagli elementi che abbiamo raccolto noi, il condizionale così è d’obbligo. La pista di discesa di Zermatt sarebbe fra l’altro, se dovessero saltare le trasferte oltreoceano per motivi organizzativi e di sicurezza, l’unico pendio di una certo livello tecnico per questa disciplina.

DA MARTEDI RIUNIONI SUGLI SCENARI FUTURI – Martedì ci saranno alte riunioni nel cantone Vallese. Ad esempio si potrebbe partire tuttavia esclusivamente con le squadre nazionali. Vedremo. Aspettiamo notizie ufficiali in merito ovviamente.