«Il rapporto fra Val di Fassa e Federazione Italiana Sport Invernali è ancora più solido. Infatti per il 2020 la Val di Fassa ha aumentato di oltre 200 pernottamenti l’ospitalità per azzurre e azzurri. Il rapporto è in questo modo sicuramente più forte. Avere sulle nostre piste la nazionale Italiana è un ottimo strumento di promozione turistica, un impulso per i giovani trentini e fassani a fare agonismo, una riconoscenza verso una squadra che su si sta mettendo in mostra nel mondo a suon di risultati. E, non in ultimo, il nostro rapporto con il presidente Fisi Flavio Roda», fa sapere il presidente APT Val di Fassa Andrea Weiss

Continua il direttore. «Vivo è l’auspicio che quest’impegno aggiuntivo della Val di Fassa nei riguardi del progetto Piste Azzurre porti ulteriore beneficio in termini di risultati agli atleti dello sci.  Le qualità tecniche delle Piste Azzurre, la presenza delle nostre squadre nazionali ha richiamato in valle, anche tante altre squadre straniere. La Val di Fassa si attesta così come assoluto punto di riferimento per i migliori atleti al mondo dello sci maschile e femminile».