Visita in Finlandia per Peter Fill

Mercoledì ad Helsinki dal professor Sakari Orawa

“Non credevo che l’infortunio fosse di questa entità. Dovrò stare fermo più del previsto, ma non so ancora quanto. Ho male, a Ushuaia facevo fatica anche addirittura ad entrare nel letto. Scoraggiato? E’ la peggior diagnosi che potesse essere confermata dalle analisi, ma penso anche che in otto anni non ho mai avuto nulla, quindi…”. Non ha perso comunque la serenità Peter Fill. Intanto abbiamo contattato telefonicamente il dottor Andrea Panzeri: “E’ confermato lo strappo al tendine dell’adduttore e alla parte bassa degli addominali. Abbiamo preso contatto con uno specialista: è Sakari Orawa, si trova a Helsinki, lo conosciamo bene perché ha avuto già contatti con la commissione medica Fisi quando ha operato Kristian Ghedina. Mercoledì voleremo in Finlandia per una visita che ci chiarirà meglio le idee. Allora potremmo sapere i tempi di recupero. Presumibilmente se il professore finlandese deciderà di operare Fill, e lo farebbe il giorno stesso, i tempi di recupero sarebbero di circa un mese e mezzo. Altrimenti, anche di più. Tuttavia aspettiamo cosa decide Orawa”.

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...