Nibali e Innerhofer

Presenzia, posa, saluta, festeggia. Non ci sono solo i corridori sotto i riflettori al villaggio di partenza di Valdaora/Olang nella tappa che porta a Santa Maria della Sala. C’è anche il mondo dello sci rappresentato da Christof Innerhofer e Johanna Schnarf. Il primo della vicina Gais, la seconda proprio residente in questo centro della Val Pusteria. Inner ripreso dalle telecamera durante la sfilata dei corridori al foglio firma, intervistato poi dai media presenti nella start area. Quindi il velocista azzurro si sofferma con Vincenzo Nibali, secondo in classifica generale e pronto a giocarsi la vittoria nelle ultime tappe della corsa rosa.

Innerhofer e Schnarf

ECCO INNER – Ci fa sapere il due volte medagliato ai Giochi di Sochi: «Il Giro d’Italia è sempre u grande appuntamento e quando è nelle mie zone non voglio mai mancare. Amo il ciclismo, non vedo l’ora di pedalare fra un paio di settimane all’aria aperta. Per il momento un po’ di cycling indoor nel mio programma di riabilitazione che procede molto bene. Sono appena tornato da quattro settimane di fisioterapia e lavoro a secco a Monaco, tutto precede secondo i piani. Il ritorno sulla neve? Settembre», fa sapere un sereno Inner. Ricordiamo che Innerhofer si era infortunato ai tricolori di Cortina a fine marzo al ginocchio

Innerhofer e Nibali
Innerhofer intervistato nella start area di Olang
Pez e Inner
Innerhofer

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.