Sono quattro gli azzurri in cerca di gloria

Roberto Nani è pronto per la grande battaglia del Colorado. Il livignasco sarà con Davide Simoncelli, Florian Eisath e Giovanni Borsotti una delle ‘quattro frecce’ nell’arco di Raimund Plancker. Come sta Robi appena prima della gara mondiale di Vail/Beaver Creek e quali sono i suoi reali obiettivi?

PAROLA A ROBERTO – Sentiamolo allora: «La mia schiena sta meglio. Ho fatto diversi trattamenti e ora, al momento, sono a posto. La rifinitura sulla neve? In Italia sono stato obbligato a fermarmi praticamente una settimana per un’influenza ma prima di volare negli States stavo già bene. Fra Vail e Beaver Creek abbiamo fatto un ottimo allenamento e provando condizioni di neve e pista simili a quelle che dovremmo trovare oggi. Ad un Mondiale bisogna dare tutto, tirare al 110% e non fare calcoli. Sarò un leone su ogni porta». Già, il giusto atteggiamento…forza ragazzi!