«Troppo inclinati su certe nevi e poi dobbiamo osare di piu'»

Gianluca Rulfi parla chiaro. Ammette la sconfitta, parla di gara da dimenticare e guarda già alla discesa di sabato e alla prova di domani. Eccolo il responsabile della squadra azzurra di velocità.

PAROLA A RULFI – «Male, a volte purtroppo capita che quando la neve non è particolarmente dura, come da metà in giù oggi, facciamo fatica. Non è sempre così, a volte ad esempio in Gardena abbiamo fatto bene, ma in certe occasioni ci inventiamo quello che non serve. E poi certo, c’è anche l’atteggiamento. Dobbiamo osare di più, rischiare maggiormente, essere più decisi. Tornando a certi tipi di neve, ci incliniamo troppo e con tutto il corpo. Va a finire che facciamo curve quando non ci sono, ci freniamo, non siamo scorrevoli. E paghiamo in termini di tempo. E il problema è che anche Paris oggi ha sciato così. Dobbiamo guardare avanti, in discesa sono estremamente convinto che si può e si deve fare meglio«. Giusto ‘Rulfus’, siamo o non siamo il ‘dream team’?