Ushuaia, la parola a Gianluca Rulfi

"Bene Innerhofer e Staudacher, problemi fisici per Thanei e Paris"

Il responsabile dei discesisti azzurri di Coppa del Mondo Gianluca Rulfi fa il punto della situazione sull’allenamento in Argentina dopo dieci giorni: "Devo dire che stiamo lavorando molto bene in gigante e slalom nella parte bassa del Cerro Castor, in alto dove solitamente facciamo superG il tempo è un po’ instabile, il vento va e viene e c’è anche ancora un po’ di neve fresca. In ogni modo abbiamo fatto tre giorni di qualità di superG con i francesi e adesso sfruttiamo la parte bassa che è nel bosco e quindi più riparata. Tuttavia stiamo a Ushuaia fino al 18 settembre, avremo modo di completare il lavoro di velocità". Quest’anno niente Las Lenas per il team di Rulfi, ma un unico periodo in Terra del Fuoco. Nell’estremità meridionale della Patagonia ecco Werner Heel, Peter Fill, Christof Innerhofer, Patrick Staudacher, Hagen Patscheider, Matteo Marsaglia, Dominik Paris. Rulfi ci parla della condizione dei suoi ragazzi. "Staudacher e Innerhofer sono i più veloci, ma anche Heel e Fill stanno bene. Peter non avverte più dolore, medesima cosa per Inner. Marsaglia ha ripreso a sciare anche se serve tempo per entrare nella giusta condizione, invece avvertono dolore Thanei che ha dei problemi circolatori conseguenti all’intervento chirurgico di aprile, quindi Paris. Domink è sempre stato bene, ma adesso ha male alla schiena. Tuttavia pensiamo che sia una cosa passeggera".

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...