Trentino pigliatutto a La Thuile: oro per Righi e Fontana

L’inverno è tornato a bussare la porta a La Thuile, dove questa mattina sono iniziati i Campionati Italiani Aspiranti. Alberi imbiancati, due tipologie di nevi differenti in pista. Su quella del gigante duro e sci a sbattere, sul pendio dello slalom lavoro immenso dei tecnici che hanno agito con sale e acqua. Ma sotto il sole e in mezzo ai muri ripidi e impegnativi delle due piste nere, a fare festa sono stati gli atleti del Comitato Trentino, che hanno vinto entrambi i titoli messi in palio.

Ludovica Righi

Nel gigante femminile il secondo posto provvisorio, al termine della prima manche, stava un po’ stretto a Ludovica Righi, medaglia d’oro nel gigante degli Eyof. E così la portacolori dell’Edelweiss ha provato a spingere fino in fondo la manche decisiva e ha avuto ragione. Rimonta riuscita, nei confronti di una bravissima Sofia Parravicini che nella frazione iniziale era stata di gran lunga la più veloce, con otto decimi su tutte. Alla fine oro per Righi con 31/100 di vantaggio sulla portacolori dello sci club Lecco, settimo tempo nella seconda manche e non precisissima. «Sono felice, sapevo di poter ambire a questo titolo e ho provato a dare tutta me stessa – racconta Righi, con la medaglia d’oro al collo -. Ho sciato forte nella seconda, trovando belle condizioni seppur difficili». Terzo gradino del podio e medaglia di bronzo per Camilla Vanni dello sci club Drusciè, che ha fatto registrare il miglior tempo permettendole di risalire di tre posizioni. Un po’ di delusione invece in casa Valle d’Aosta: Tatum Bieler (Gressoney) e Giorgia Collomb (La Thuile), in piena lizza per il podio e grande protagoniste, si sono dovute accomodare in quarta e quinta posizione.

Federico Fontana

Federico Fontana dello sci club Monti Pallidi è stato il dominatore dello slalom maschile. Dominatore nel senso che non ha inflitto chissà quali distacchi (23/100 all’argento), ma è riuscito a far registrare il miglior tempo sia nella prima che nella seconda. «Sono contento di come è andata e fiero del doppio best time – spiega -. Ora spero di continuare in questa maniera». Ha vinto l’oro con 23/100 di vantaggio su Filippo Dall’Anese (Drusciè) e con 61/100 su Edoardo Baldo (Fiamme Gialle), in rimonta di tre posizioni. Quarto Luca Ruffinoni dello Skiing e quinto Jonas Feichter del Gsiesertal.

Domani seconda giornata a La Thuile, ruoli invertiti per uomini e donne.

Festa del Comitato Trentino

Altre news

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo. Condizioni variabili al Faloria: subito un po’ di nebbia, anche qualche fiocco di neve, poi finalmente il sole per i partecipanti alla terza edizione dell’iniziativa di Race Ski Magazine che...

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...

A Les 2 Alpes il primo Summer Ski Camp con Lara Colturi

Lara Colturi e il suo primo Summer Ski Camp, una opportunità di allenamento per i giovani sciatori. Il camp è rivolto a ragazze e ragazzi dai tredici ai sedici anni (anno di nascita dal 2008 al 2011), e proposto in...

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...