Umberto e Andrea Capitani

Aspettiamo. E si, nessuna data certa per l’apertura del ghiacciaio dello Stelvio. Solitamente si aprono le danze fra fine maggio ed inizio giugno, ma per questa stagione 2020 non c’è proprio nulla sul tavolo in termini di decisione. Quando aprirà il più noto dominio sciabile italiano e così vedere all’opera i nostri campioni azzurri e il pianeta di comitati regionali e sci club? Non si sa…

IL PUNTO DI CAPITANI – Abbiamo raggiunto telefonicamente il direttore degli impianti SIFAS Umberto Capitani. Ci dice il bormino: «Almeno fino a dopo Pasqua non avremo notizie in merito, almeno. Stiamo aspettando anche noi le misure del Governo, ad oggi non c’è nessuna data sulla riapertura del ghiacciaio. Solitamente a fine aprile salivamo al Passo Stelvio dal momento che ci vuole circa un mese per essere operativi. Questa data sicuramente slitterà. Vedremo poi non solo quando, ma anche il come, ovvero le regole da adottare. Se possiamo salire in 25 in funivia su una funivia di 70 va bene, ma in 5 ad esempio sarebbe davvero complicato dal punto di vista economico per noi e anche per un servizio allo sciatore».