Nadia Fanchini in prova a Lake Louise ©Agence Zoom

Sul volto di Nadia Fanchini torna il sorriso. La bresciana oggi è tornata sugli sci dopo nove mesi trascorsi a curare il suo braccio. L’azzurra, a gennaio, era caduta durante una discesa ad Altenmarkt e aveva riportato la frattura dell’omero del braccio destro. Una prima operazione, poi un secondo intervento chirurgico lo scorso giugno a seguito di una complicazione.

ALLO STELVIO – Oggi la sciatrice bresciana ha scritto su Facebook: «Evviva, primo giorno di sci dopo nove mesi». Fanchini nei giorni precedenti era stata da Ortholab Sport per la realizzazione di un nuovo tutore di protezione per il braccio. Oggi le prime curve sulle nevi del Passo dello Stelvio.

LE SUE PAROLE – «E’ stata un’emozione incredibile – ha commentato Nadia -. E’ importante per me ritrovare le sensazioni positive, settimana prossima magari farò un altro paio di giorni senza forzare e dal 15 ottobre mi aggregherò definitivamente alla squadra. Naturalmente non gareggerò a Soelden, d’ora in poi utilizzerò una protezione in carbonio al braccio perché l’omero è molto debole».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.