Posano i ragazzi ad Hintertux

Pronti via: parte la stagione 2017/2018 dello Ski College VenetoFalcade con le prime uscite in ghiacciaio e con alcune novità fra cui la nomina del nuovo presidente. In vista infatti delle elezioni amministrative dell’11 Giugno scorso Michele Costa, sindaco di Falcade ,ha presentato le dimissioni da Presidente del sodalizio e da tutte le cariche ricoperte in virtù del ruolo istituzionale ricoperto, lanciando in un’ipotetica staffetta a Luca Marchetto, già presidente nel passato e garanzia di passione, equilibrio, competenza e  attaccamento ai colori sociali. Visto l’esito delle elezioni in cui l’Ing, Costa esce riconfermato Sindaco con una percentuale schiacciante, una volta assolte le formalità burocratiche, Michele sarà accolto nuovamente nel CDA, l’organo di governance  della Cooperativa, dove potrà continuare a dare continuità al lavoro svolto. Altra novità rilevante è la rinnovata convenzione ufficiale firmata il 30 Giugno scorso fra la scuola (l’Istituto Follador – De Rossi) e lo Ski College Veneto – Falcade, che sancisce e regolamenta il legame fra le due realtà ponendo in evidenza la sinergia esistente  fra istruzione, sport e istituzioni per porre in una visione bilanciata la figura dello studente – atleta che dovrà compiere un percorso culturale e sportivo.

VALT LASCIA – «Sul versante prettamente agonistico Elena Valt, storica ed apprezzata  allenatrice della categoria Allievi, ha deciso dopo molti anni di militanza di cogliere nuove opportunità professionali. Nel ringraziarla per quanto fatto per i nostri ragazzi le auguriamo un grosso in bocca al lupo per le future sfide che la attendono», ha fatto sapere Dennis Soccol, presidente del consiglio d’istituto e membro CDA Ski College.

10 SQUADRE. ECCO CECCATO FRA I COACH – La struttura sportiva è composta da 10 squadre: 8 per lo sci alpino (5 per la categoria Aspiranti- Giovani e 3 per la categoria Allievi), 1 per lo Snowboard e 1 per il Fondo. «Sul fronte  allenatori oltre ai confermatissimi Moritz Micheluzzi, Cesare Pastore, Mattia Turra, Paolo Ferrari, Maurizio Rudatis, Simone Manfroi, Robetto Parissenti, Omar Genuin (in collaborazione con lo sci club Val Biois) e Rudatis  si aggiungono Carlo Ceccato proveniente dall’Agonista Valbelluna e Gianpaolo Ghetta proveniente dai Monte Pallidi. Inoltre in attesa di poterlo reintegrare nello staff tecnico auguriamo un grossissimo in bocca al lupo a Pietro Dalmasso per un veloce recupero fisico in seguito all’incidente di questo inverno», ancora ci ha fatto sapere Soccol. Intanto l’attività estiva sui ghiacciai e negli impianti indoor dome è stata pianificata e già avviata:  le prime uscite sono state fatte in Austria a Stubai e Hintertux con prove in campo libero e allenamento tradizionale fra i pali.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.