Si presenta Fondazione Cortina. Longo: «Motore nel e per il territorio»

MODENA LIVE – Inizia dalla fiera Skipass a Modena il lungo viaggio di Fondazione Cortina, realtà costituita insieme a Regione Veneto, Provincia di Belluno, Comune di Cortina, Associazione Albergatori e Consorzio Cortina Skiworld e che raccoglie l’eredità dei Mondiali di sci alpino Cortina 2021. Una presentazione in pompa magna con Stefano Longo (confermato con un consenso significativo nuovamente nel consiglio federale Fisi) e Michele Di Gallo che hanno battezzato i numerosi eventi sportivi di altissimo profilo per l’inverno oramai alle porte. Stiamo parlando della Coppa del Mondo di snowboard il 17 dicembre, della la Coppa del Mondo di sci alpino con la velocità femminile dal 20 al 22 gennaio, quindi 27 e 28 gennaio la Coppa del Mondo di snowboardcross, poi lo sport paralimpico con lo snowboardcross il 3 e 4 febbraio e dal 14 al 17 marzo con le finali di Coppa del Mondo di sci alpino, a seguire l’ 1 e 2 aprile Cortina Skimo Cup di sci alpinismo con i tricolori ed ad aprile inoltrato l’Alpinathlon di duathlon ossia corsa e sci alpinismo.

Ecco Stefano Longo, presidente: «Fondazione Cortina vuole essere un motore nel e per il territorio. Per il prossimo inverno in calendario ci sono sette eventi, sette manifestazioni che coprono diversi ambiti degli sport della neve e che costituiranno un’ importante e costante opportunità di promozione del territorio ampezzano e veneto. Mi piace sottolineare come, accanto a manifestazioni consolidate, nell’inverno 2022-2023 proporremo anche una novità importante, vale a dire i due eventi dello sci paralimpico, snowboard e sci alpino: è una sfida impegnativa che ci coinvolge in maniera appassionata e che ci porterà al 2026, con Cortina che sarà sede della maggior parte delle competizioni delle Paralimpiadi. Vogliamo non solo proporre eventi di alto livello tecnico e di alta qualità organizzativa ma anche farci promotori di un cambio di passo culturale».

Sostiene Michele Di Gallo, direttore generale: «Fondazione Cortina, nata in linea di continuità con l’esperienza dei Campionati del mondo di sci alpino 2021 e costituita ufficialmente lo scorso maggio, vuole settare nuovi standard di qualità e di coinvolgimento dei fan negli eventi sportivi invernali. La macchina organizzativa si sta strutturando in maniera importante, i partner privati ci stanno dando fiducia e Cortina è il luogo ideale dove fare sport di altissimo livello: noi siamo pronti».

Altre news

Roberta Melesi lancia un bel segnale: «Ho tirato fuori quello che sto costruendo»

Dietro a Marta Bassino e Federica Brignone (ieri nona con alcune sequenze buone e altre da rivedere) c'è qualcosa che si muove. Ed è una bellissima notizia per il gigante azzurro e più in generale per tutto il movimento....

Divertimento e spensieratezza le parole d’ordine di Marta Bassino

Prima di Soelden, gli addetti ai lavori che hanno avuto modo di seguire le atlete in pista, parlavano di due atlete in grande forma: la svedese Sara Hector (ieri terza) e l'azzurra Marta Bassino. Ma poi quel gigante sul...

Kilde apre le danze della velocità con un successo a Lake Louise

La prima discesa della stagione è nel segno di Aleksander Aamodt Kilde. A Lake Louise il maltempo concede una tregua: visibilità spesso piatta, a volte con il sole, ma pista bella compatta. Il norvegese, con il pettorale 6, primo...

Killington: Bassino seconda dietro solo a Gut-Behrami. Nona Brignone, Melesi ottima 11a, primi punti per Colturi

È di Lara Gut-Behrami il primo gigante della stagione. L'elvetica ha vinto la prova di Killington - con partenza abbassata per il vento - con soli 7/100 sull'azzurra Marta Bassino che centra subito il podio, il ventiduesimo della sua...