Alexis Pinturault ©Agence Zoom

Cancelletto di partenza, poi subito un lungo muro, barrato e lucido. La pista Labirinti, che nasce tra l’Olympia e la Vertigine, per confluire poi sul traguardo di Rumerlo, oggi ospita il gigante maschile. Prima manche alle 10, seconda alle 13,30, per conoscere il vincitore della terzultima gara del programma iridato. Sarà Marco Odermatt il primo a scendere, seguito dal croato Filip Zubcic e dal norvegese Henrik Kristoffersen. Alexis Pinturault, uno dei grandi favoriti di giornata, leader della Coppa del Mondo generale e di specialità, avrà il 4.

Luca De Aliprandini è l’unico italiano in primo gruppo e partirà con il 12, poi Giovanni Borsotti con il 21, Riccardo Tonetti con il 24 e Giovanni Franzoni con il 37, il giovane esordiente che ha già corso la combinata alpina. A Cortina d’Ampezzo si attende un’altra giornata di sole e di temperature miti. Dopo un inizio tutto in salita, a causa delle abbondanti nevicate, sulle piste iridate è previsto un altro innalzamento delle temperature. Saranno in gara 100 atleti di 63 nazioni, i primi in lotta per le medaglie, tanti altri per portare in alto i colori del proprio paese.