Manfred Moelgg ©Agence Zoom

Un Senatore. Ma un Senatore a vita, non uno qualsiasi. Stiamo parlando di Manfred Moelgg, trentottenne campione di Mareo che ha sciolto le riserve: domenica sarà al cancelletto di partenza del Rettenbach di Sölden nel tradizionale primo atto della stagione di Coppa del Mondo. Il marebbano, da gennaio fermo a causa dell’infortunio di Adelboden, è pronto per la battaglia fra le porte larghe dell’opening. Per Manni sarà la tredicesima presenza a Sölden. Potrebbero essere anche un paio di più a dire la verità, ma in alcune occasioni la gara è stata cancellata per maltempo. Manfred conosce ogni angolo, dosso, cambio di pendenza del pendio austriaco: esordio nel 2003, un sesto posto nel 2007 e un podio nel 2012, in totale 13 volte presente. Il capitano azzurro, una Coppa del Mondo di slalom in bacheca e tre medaglie iridate (una in gigante) ha aspettato la rifinitura di Senales per decidere. Ora è ufficiale, ci sarà: «Sto bene, gareggio. L’ultimo periodo di allenamento mi ha dato le risposte che cercavo», ha fatto sapere Manfred.

FORMAZIONE AZZURRA – Oltre a Moelgg, la formazione agli ordini di Roberto Lorenzi sarà composta da Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti, Daniele Sorio, Tommaso Sala e Stefano Baruffaldi. Ancora in forse Roberto Nani per un problema alla schiena.