A sinistra il nuovo presidente della Federazione che ha preso il posto di Schröcksnadel ©Erich Spiess/OESV

Karl Schmidhofer è stato eletto all’unanimità nuovo presidente dell’associazione austriaca di sci. Il 59enne stiriano succede a Peter Schröcksnadel, che ricopriva questa carica dal 1990 e che ora passa la mano. Schmidhofer è il 22° presidente nei 116 anni di storia della OESV, è stato eletto durante il congresso di Villach e rimarrà in carica fino al 2024. «Un ringraziamento speciale va naturalmente a Peter Schröcksnadel per il suo lavoro decennale di successo nella Federazione austriaca di sci – ha detto Schmidhofer -. 1100 club con 130.000 tesserati, ma vogliamo anche promuovere gli sport di massa e far appassionare i bambini allo sport. Attraverso l’innovazione e il lavoro di squadra, vogliamo inoltre rimanere al top del mondo con i nostri atleti». 

Cambiamenti anche nel consiglio direttivo. Se Roswitha Stadlober, Alfons Schranz e Kurt Steinkogler sono stati confermati nella loro carica, Michael Walchhofer e Toni Leikam, che era stato vicepresidente dell’ÖSV dal 1985, lasciano. Oltre a Stadlober (Salisburgo), Schranz (Tirolo) e Steinkogler (Alta Austria), entrano in consiglio anche Claudia Strobl-Traninger (Carinzia) e Hermann Nagiller (Tirolo). Con effetto immediato, Patrick Ortlieb del Vorarlberg ricoprirà il ruolo di responsabile finanziario, prendendo il posto di Peter Mennel.