Un periodo davvero efficace per lo sci club San Sicario sulle nevi perenni francesi di Les Deux Alpes. Il sodalizio valsusino fa base come sempre nella locaità dell’Isere e nonostante i problemi legati alla pandemia è riuscito a lavorare con ottimi risultati.

IL PUNTO DI RIGAMONTI – I faro della società piemontese Oriano Rigamonti fa il punto della situazione a pochi giorni da ferragosto e traccia così un bilancio della prima parte della preparazione: «Dal 20 giugno siamo saliti a Les Deux Alpes, da sempre il nostro quartier generale. Questa stagione è stata davvero particolare a causa delle vicende legate alla pandemia, ma abbiamo rispettato tutta una serie di indicazioni legate alla prevenzione. Abbiamo effettuato blocchi di lavoro sulle diverse specialità. I Giovani erano presenti quasi tutto il periodo, i Children hanno alternato le settimane e anche qualche Cucciolo è salito in ghiacciaio. Il lavoro a Les Deus Alpes terminerà sabato 15. Anche quest’anno un periodo dedicato alla velocità in cui abbiamo avuto la fortuna di lavorare con tre esperti discesisti azzurri ossia Matteo Marsaglia, Francesca Marsaglia e Mattia Casse che hanno dato un contributo importante. Allenamento efficace e tanti consigli e curiosità da chi vive da anni la Coppa del Mondo e proprio nella massima serie ha raccolto e sta raccogliendo risultati importanti».