Giordano Ronci

Come cresce Giordano Ronci: ieri nono, oggi un altro passo vanti per il romano. Il ’92 laziale inserito la scorsa primavera nei cosiddetti atleti di interesse nazionale firma un ottimo quarto posto sulle nevi svizzere di Gstaad Saanenland in slalom in Coppa Europa. Sembrano ormai alle spalle  i momenti bui per Giordà, che torna così competitivo. Bene anche Simon Maurberger, che sarà impegnato prossimamente nel gigante dei Mondiali in Svezia il 15, che termina settimo. La gara ha visto il successo della sempre più sfavillante Norvegia: vince Jonathan Nordbotten precedendo il compagno di squadra di 56 centesimi Timon Haugan. Un centesimo più attardato il vincitore di ieri, il croato Istok Rodes.

Guarda la classifica 

MAURBERGER SETTIMO – Il romano a 92 centesimo quarto: lo rivedremo in Coppa del Mondo nel prossimo appuntamento di Kransjka Gora? Molto probabilmente. Maubi a 1.02 settimo dicevamo. Alex Vinatzer, che sarà in pista ai Mondiali in slalom, quindicesimo. Sedicesimo Hans Vaccari e a seguire Fabian Bacher. Nei 30 anche l’azzurrino Francesco Gori ventinovesimo. Out la prima manche Lorenzo Moschini, fuori la seconda Andrea Ballerin e Patrick Van Loon

IL PUNTO DI SARACCO – Ecco il coach azzurro del gruppo Coppa Europa Roberto Saracco: «Ronci ha sciato in maniera semplice ed efficace, mi è piaciuto. Segnali positivi da Gori e Vaccari, hanno l’atteggiamento giusto di chi non si vuole accontentare. Insomma, c’è da lavorare ma la strada è quella giusta. Maurberger settimo conferma che comunque rimane sempre nei quartieri alti della classifica». 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.