'Razzo' come Bode: un camper per la stagione 2011

L'Olimpionico si appoggerà ad un Laika Creos 5001SL

 L’olimpionico Giuliano Razzoli come Bode Miller. Jan de Haas, amministratore delegato di Laika, ha consegnato a Razzolo di Villa Minozzo un ‘camper’ Laika Kreos 5001SL. Il super mansardato Laika, con una lunghezza di quasi nove metri, sarà sempre al fianco dello slalomista reggiano. Un doppio garage maxi dimensionato, appositamente studiato per l’equipaggimanto da sci, quindi un ampio soggiorno per poter permettere al campione emiliano di rilassarsi prima e dopo ogni gara, e fra le due manche. Giuliano Razzoli si è detto entusiasta della sua nuova ‘casa’: “Sono molto contento del mio nuovo Laika, dove mi troverò sicuramente come a casa grazie agli ampi spazi all’interno del veicolo, alle ottime dotazioni della cucina, allo spazioso garage. Inoltre l’ambiente familiare mi permetterà di restare concentrato fino all’ultimo prima delle gare’. Laika, azienda leader nel proprio settore e specializzata in veicoli ricreazionali per i climi freddi, collaborerà per tutta la stagione sciistica 2011 con l’olimpionico. Insomma, ‘Razzo’ sempre più ‘star’ nel Circo bianco.

 
 
 

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...