Ranzi cresce in nome di Paris

Secondo classificato nel Gran Premio Italia di velocità, Maximilian Ranzi è stato inserito nel gruppo azzurro B agli ordini di Alexander Prosch. Il 2001, altoatesino di Lana, da praticamente un anno è stato arruolato dalla Polizia. «Mi sono allenato con il Comitato Alto Adige con i tecnici Simon Meraner e Thomas Major, questo stagione invece con Andrea Ballerin e Michel Davare delle Fiamme Oro. L’ingresso in nazionale è stata una notizia grandissima, un traguardo importante della mia giovane carriera. Sono davvero contento. Ho vinto tre discese GPI fra Tarvisio e Sarentino, ma avevo saltato gli Assoluti per un infortunio ai polsi e temevo di non riuscire a meritarmi una eventuale convocazione in squadra nazionale».

Ranzi ama la velocità. Una stazza da discesista puro: 1.86 per 93 kg e soprattutto quel pelo di buttarsi giù sempre a tutta. «Amo la velocità, l’adrenalina che ti da la discesa, le picchiate e i salti sono il mio pane. Devo crescere ovviamente, ma mi sento dentro proprio un discesista. Il mio idolo? Dominik Paris, atleticamente ci alleniamo a volte insieme. Domme è il mio idolo assoluto, è l’essenza della discesa. Insieme condividiamo Mattas Schnitzer, il preparatore atletico. Addirittura da Children con lo sci club Vigiljoch mi allenava Albert Paris, il papà di Domme». Maximilian aspetta adesso di iniziare il percorso con la squadra nazionale. E conclude: «Le sfide continuano, intanto mi godo questo momento di pausa. E per essere arrivato in azzurro ringrazio il Comitato Alto Adige, le  Fiamme Oro ed il mio sponsor SkyAlps. Senza di loro, anche dal punto di vista del supporto economico, non avrei fatto tutto ciò». 

Altre news

Parte la Coppa del Mondo, cosa c’è di nuovo a livello regolamentare?

Nuova stagione alla porte, qualcosa di nuovo a livello regolamentare? Dall’ultima riunione di Zurigo sono arrivate le conferme di quello che era già stato deciso in primavera. Poche novità in realtà, la sensazione è quella che sia un po’ un...

L’ernia del disco ferma Justin Murisier: operato

Non inizia nel migliore dei modi la stagione di Justin Murisier, costretto a fermarsi per in intervento chirurgico. A darne notizia sono stati in prima battuta i media elvetici, prima che lo stesso sciatore publicasse un post dal letto...

Respinto il ricorso in appello sulla candidabilità di Flavio Roda. Adesso si attende la decisione del Coni

Il ricorso in appello presentato da Alessandro Falez, Angelo Dalpez e Stefano Maldifassi in merito alla sentenza sulla candidatura di Flavio Roda è stato respinto dal tribunale federale, confermando dunque la candidabilità dell’attuale presidente. Adesso sarà il collegio di...

Gianluca Rulfi: «Punto a una maggiore continuità»

Gianluca Rulfi è stato premiato (insieme a Sofia Goggia) nella sua Frabosa con la (seconda) Castagna d’oro; occasione dunque per fare con lui un bilancio sulla trasferta argentina e fare un po’ il punto sulla stagione alle porte. «Ad Ushuaia...