Pro Ski Team, un inverno a tutta

Un inverno a tutta quello del Pro Ski Team, l’associazione che ha in Nicola Cotti Cottini e Andrea Ravelli i suoi fari. Diversi i progetti dei due giovanotti camuni che a maggio diventeranno ufficialmente istruttori nazionali. Continuano fra le nevi di Adamello Ski e di Montecampione gli allenamenti di quella dozzina di selezionandi che preparano la selezione del corso mastri. Anche Sabrina Fanchini sarà inserita in questo progetto per formare i futuri maestri di sci lombardi. E continua anche la pattuglia dei master che ha scelto Ravelli e Cottini come riferimenti, affiancati per lo scarpone dalla professionalità di Danilo Paganoni. 

Bettoni, Cotti Cottini, Paganoni

Inoltre il Pro Ski Team, affianca Angelica Bettoni: al secondo anno Ragazzi e tesserata con lo Skiing, Angie collabora anche in qualche occasione con Ravelli e Cottini oltre che allo staff del suo sci club di appartenenza ovviamente diretto da Gianluca Ferretti. Come ad esempio nelle recenti indicative regionali del Monte Pora del Comitato Alo Centrali, selezioni per l’Alpe Cimbra. Bettoni ha dominato lo slalom infliggendo quasi tre secondi alla seconda classificata e ha chiuso al secondo posto il gigante. E proprio all’Ape Cimbra Ravelli e Cotti Cottini saranno a fianco della promettente Children. 

Ravelli e Bertagnolli sul podio CdM

E poi ovviamente per l’ex azzurro Ravelli l’esperienza a fianco di Giacomo Bertagnolli, atleta Paralimpico ipovedente che gareggia nella categoria Vision Impaired. Ravelli riesce così a tenere alti i ritmi altissimi nella sciata riuscendo a comunicare in tempo reale tramite microfono con questo ragazzo di 21 anni, con già in bacheca una Coppa del Mondo e svariate medaglie iridate e olimpiche. Ravelli seguirà Berganollo fino alle Olimpiadi Milano Cortina 2026 e quest’anno insieme hanno già conquistato undici podi in CdM. 

Ravelli e Bertagnolli in azione

Altre news

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...

Le Traiettorie Liquide di Federica Brignone al Lagazuoi EXPO Dolomiti

Dal livello del mare a quota 2.732 metri, attraversando mari, laghi, fiumi e ghiacciai: le Traiettorie Liquide di Federica Brignone, partite dalle acque di Lipari nel 2017, sono arrivate tra le vette del Lagazuoi EXPO Dolomiti, il polo espositivo...