Prima prova a Lake Louise nel segno di Franz

Prima prova cronometrata a Lake Louise, Canada. Una prova da prendere tuttavia con le pinze a causa della scarsa visibilità. I più veloci sulla Men’s Olympic/East Summit sono stati gli austriaci. Primeggia infatti Max Franz, 5 centesimi invece in più per Otmar Striedinger. Terzo lo statunitense Travis Ganong a 34 centesimi. A seguire due norvegesi: Alexander Aamodt Kilde quarto a 41 centesimi, Kjetil Jansrud quinto a 49. Lo svizzero Stefan Rogentin sesto con mezzo secondo di ritardo.

GUARDA LA CLASSIFICA PRIMA PROVA LAKE LOUISE 

SEGNALE CASSE – Il primo azzurro  è Dominik Paris tredicesimo a 1.28: il gigante della Val d’Ultimo ha vinto la discesa canadese nel 2013 ed è salito altre quattro volte sul podio fra discesa e superG. Un segnale da Mattia Casse che è partito dopo una pausa forzata a causa della nebbia: quindicesimo a 1.41 da Franz. Fuori dai primi trenta nell’ordine Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Nicolò Molteni Guglielmo Bosca, Riccardo Tonetti, Emanuele Buzzi e Pietro Zazzi. Domani e giovedì alle 20 ore italiana ancora prove. Allo stesso orario sulle nevi dell’Alberta ecco le gare di discesa venerdì e sabato. Alle 20.15 di domenica si chiude con il superG. Ricordiamo che il contingente italiano in Coppa del Mondo è di sette unità per la discesa e di otto per il superG.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE