Un particolare degli scarponi di Alexis Pinturault

In Francia il dibattito è aperto. Che scarponi usano atleti come Alexis Pinturault, Wendy Holdener, Andre Mhyrer e Mattias Hargin? Facile a dirsi, sono sotto contratto Head e utilizzano quindi scarponi Head. Per Rossignol invece sembra non essere così e secondo gli esperti alcuni atleti utilizzano gli Hero dell’azienda francese, privi di adesivi e scritte. In effetti, a guardare gli scarponi di Pinturault, Holdener e Hargin, di scritte non se ne vedono, mentre per fare un esempio, quelli di Lindsey Vonn sono regolarmente logati. Per qualcuno vengono usati solo in slalom, per altri anche in gigante, per altri ancora si sta parlando solo di segreto di pulcinella. 

Bruno Cercley, presidente di Rossignol, sulle pagine del giornale Equipe è andato diretto: «Non penso che siano delle copie, sono dei veri e propri Rossignol, modificati all’apparenza». Intanto l’entourage di Pinturault assicura che le sue scarpe escono dalla casa di Head. Non ci gira troppo intorno Rainer Salzgeber di Head che durante i Mondiali di Åre all’agenzia stampa francese AFP ha dichiarato: «Tutta questa storia ha del ridicolo. Non ho altri commenti da fare». Insomma, animi tesi e uomini del galletto infuriati.

Le scarpe di Lindsey Vonn ad Are erano regolari e con i loghi
E quelle che Wendy Holdener ha usato ad Are?
E qui c’è Mattias Hargin in azione