Pfitscher: «Ottima Della Mea, peccato Peterlini». E Lara: «Non mi aspettavo subito questo risultato…»

Il responsabile delle discipline tecniche del gruppo Coppa Europa Heini Pfitscher è soddisfatto al termine del primo slalom disputato sulle nevi norvegesi di Trysil. Dopo il doppio appuntamento fra le porte larghe in Svezia a Funesdalen, ecco la due giorni norvegese di slalom.

IL PUNTO DI PFITSCHER – Intanto parola al tecnico di Trodena Nel Parco Naturale: «Partiamo dai giganti, dove ci sono state note sicuramente positive. Si è mossa molto bene Roberta Melesi, addirittura con il secondo tempo di manche nel secondo gigante disputato. E poi nelle 15 in Svezia si sono viste Valentina Cillara Rossi e Luisa Bertani. E’ una squadra giovane e parecchie partono da dietro, passi importanti si sono visti tuttavia. Il primo in slalom in Norvegia? Una giornata lunga innanzitutto, diversi i rinvii. Lara Della Mea, già nelle 30 in gigante, fra i pali stretti ha centrato un quarto posto ottimo e che fa ben sperare per il futuro. E’ una ’99, davvero giovane, buona cosa. In estate si è allenata molto bene, durante la preparazione abbiamo notato significativi miglioramenti e aspettavamo le gare per una conferma. Peccato per Martina Peterlini, quinta dopo la prima manche. È retrocessa (condizioni davvero proibitive con neve e pioggia in pista; molte big della prima manche poi attardate nella seconda n.d.r.). Ma c’è Martina, aspettiamo i prossimi appuntamenti. Marta Rossetti con un errore in meno e mezzo secondo in meno, sarebbe stata ancora più avanti. Insomma, fra gigante e slalom, segnali positivi. Avanti così». 

ECCO LARA – Ecco Lara Della Mea, 19 anni da Tarvisio, a 11 centesimi dal podio: «Non mi aspettavo un risultato così, anche se la forma c’è e poi oggi ero partita determinata e sicura anche nella prima manche. Mi sentivo bene, la pista teneva anche oltre il 30. Appena sono partita mi sono accorta di avere subito sensazioni ottime e così è stato…». 

Altre news

Ancora neve a San Pellegrino: salta anche il secondo superG

Ancora neve a Passo San Pellegrino. Questa mattina la Val di Fassa si è svegliata con una nuova fitta nevicata in corso e visibilità molto bassa. Condizioni decisamente peggiori rispetto a ieri, quando il cielo era a tratti sereno,...

Svelata To Tag, la mascotte dei Giochi Mondiali Universitari di Torino 2025

To Tag è pronto a conquistare il cuore di tutto il mondo. A Torino è stata presentata la mascotte dei XXXII Giochi Mondiali Universitari invernali di Torino 2025, nata dalla volontà di creare una connessione universale che vada al...

Inarrestabile Odermatt: 1001 punti di vantaggio a 10 gare dalla fine!

Henrik Kristoffersen ci ha provato, ha provato a mettere pressione a Marco Odermatt nella seconda manche del gigante di Palisades Tahoe, ma lo svizzero ha fatto il Marco Odermatt nel finale di gara, rifilando tre decimi nell'ultimo settore, per...

Odermatt appena davanti a Kristoffersen, poi ampi distacchi a Palisades Tahoe

Nuova trasferta oltreoceano per il settore maschile, che poco fa è sceso in pista per la prima manche del gigante di Palisades Tahoe. Negli Stati Uniti, altra strepitosa manche per l'elvetico Marco Odermatt, che chiude in 1'06"48 e di...