#PEZDI – Werner Heel che non molla mai

Premetto. Conosco meglio Christof Innerhofer e Peter Fil, nelle ultime stagioni infatti ho avuto la fortuna di raccontare i loro trionfi, vittorie, imprese. Werner Heel, trentasei primavere, lo conosco da sempre è vero, mai forse in maniera meno approfondita, diretta, esaustiva a differenza di Inner e Pietro. Ma nulla cambia rispetto al concetto primario, quello che voglio esprimere, quello che desidero raccontare e condividere, quello insomma della lunga vita dello sci agonistico. Werner lo conosco dal periodo in cui primeggiava in Coppa del Mondo. Poi i rapporti sono diventati più aridi, anche se la nostra vecchiaia (dal punto di vista professionale) ci ha sempre fatto mantenere un filo conduttore. Per Werner periodi difficili, in seguito la resurrezione agonistica. Ora è ancora in lotta: un guerrigliero insaziabile. Werner tuttavia è un grande perchè è la radiografia della vita: polvere e altare, gloria e sconfitta, una girandola di emozioni, esperienze, più semplicemente di vita. 

Altre news

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...