Lo sguardo di Manu appare indecifrabile, impenetrabile. Bolzano, fiera Prowinter, evento Energiapura e Race Ski Magazine, il tradizionale appuntamento di fine stagione con le premiazioni della categoria Children. Lo sguardo di Manu invece è ricco di significati, colmo di insegnamenti. Lo sguardo di Manu registra la soddisfazione di questi ragazzi premiati,  ma è consapevole che questo entusiasmo deve incanalarsi non solo nella esclusiva crescita verso l’alto livello. Del resto uno, due, forse nessuno, primeggerà in Coppa del Mondo. Lo sguardo di Manu Moelgg consiglia di godersi questi anni di agonismo senza esasperazioni e illusioni. Lo sguardo di Manu è unico. Lo sguardo di Manu è lo sguardo dei Moelgg: umiltà, nonostante carriere sfavillanti. Lo sguardo di Manu è un consiglio per questi ragazzi di continuare a lottare senza però caricarsi di troppe aspettative e responsabilità. Lo sguardo di Manu è quello della campionessa che ha abbandonato l’attività agonistica e che sa distinguere il gioco dal lavoro, l’agonismo dal livello amatoriale, i proclami dalle chiacchere. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.