#PEZDI – Il Deflo

Sembra ieri da Deflo al garnì di famiglia, il Tilde. Quei pomeriggi di aprile quando la primavera inizia a farsi spazio con forza. Erano i giorni della chiusura del calendario Fis in Italia: a Pampeago di Tesero le ultime gare della stagione, l’ultimo atto, quando il sipario calava definitivamente. Presenti sempre, a raccontare la stagione che volgeva al termine. Sembra ieri quando Mirko Deflorian era uno dei punti di riferimento del gigante italiano, quando era fra i già competitivi azzurri delle porte larghe. Una vita in azzurro. E quante trasferte con il Deflo fra gare e allenamenti in giro per mezzo mondo. E poi la carriera da allenatore. Breve ma vincente, in quel Comitato regionale Trentino dove ha portato mezzo gruppo in squadra nazionale. Oggi eccolo Deflo sul ghiacciaio dello Stelvio. Istruttore nazionale: forma, cresce, consiglia, dimostra. Sempre con quella disponibilità e quella energia che lo contraddistinguono. Se lo cercate di inverno lo troverete nella sua Val di Fiemme a Pampeago: in cabina di regia per tutto quello che concerne l’agonismo e la preparazione delle piste.

Altre news

Sci, skialp, curling, snowboard: di tutto a Cortina

Otto grandi eventi sportivi internazionali, 5 diverse discipline della neve e del ghiaccio per un totale di 12 gare. Cortina sarà la località invernale che ospiterà il maggior numero di eventi di Coppa del Mondo in una sola stagione,...

Con un docufilm e la nuova Maglia Fulmine, la 3Tre numero 70 è pronta a partire

La sede Ferrari Trento è diventata teatro per una notte per l’anteprima assoluta di 3Tre Madonna di Campiglio – The Night Slalom, il docufilm prodotto dal Comitato 3Tre con la regia di Antonio Pacor proprio in occasione del traguardo...

Elena Curtoni costretta a fermarsi dopo la caduta in superG

Era tornata sci ai piedi al traguardo, dopo la caduta nel superG, ma gli esami alla Gut Klinic di St. Moritz, eseguiti sotto la supervisione della Commissione Medica Fisi, hanno evidenziato per Elena Curtoni una frattura ossea composta dell’osso...

Sofia Goggia: «Ho fatto velocità nei punti giusti»

Sofia Goggia inizia con il piede giusto la stagione della velocità. «Il superG di St. Moritz, anche in condizioni perfette, non è mai semplice. Oggi bisognava mettere la velocità nei tratti giusti e credo di averlo fatto. Sono partita...