#PEZDI – Il Canalone Miramonti

Il Canalone Miramonti è una lingua di ghiaccio, uno specchio, una lastra di marmo. Un budello di vetro dove i ragazzi si divincolano con impeto da una parte all’altra, lottano contro la forza centrifuga aggrappati alle lamine taglienti e alla buona sorte. E’ una rampa verticale. Vertigini, adrenalina, quadricipiti bollenti, caviglie in spinta, pieghe. Intorno uno stadio che trema ad ogni curva, un catino festante che celebra questi ragazzi senza paura. Il Canalone Miramonti di Madonna di Campiglio per la sessantaseiesima volta ha salutato le gesta dello slalom mondiale. E’ un classico del circuito. E’ una leggenda. 

Altre news

Tanto azzurro nell’ascesa di Dzenifera Germane

«Tutti dicono che ha sempre sciato in Austria, ma lei ha davvero iniziato in Lettonia». Così precisa subito Simone Calissano, parlando di Dzenifera Germane, visto che il tecnico piemontese dall’ultima stagione segue la ventunenne lettone con l’Apex2100 International Ski...

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...