Ortisei nel tripudio della festa per celebrare il podio di Christof Innerhofer. Una festa che ha raccolto tifosi, appassionati, media e tanti protagonisti di oggi e di ieri del circo bianco. Fra gli ex l’ha fatta da padrone Giorgio Rocca: riconosciuto, ricordato, osannato, celebrato. Giorgione non passa mai di moda. In Gardena dall’altra parte della scrivania, oggi come opinionista televisivo. Con lui mi lega un rapporto professionale trascorso sulle nevi di mezzo mondo a raccontare le sue gesta, ma soprattutto una amicizia duratura, solida, che c’è sempre anche se il rapporto è irregolare, discontinuo, aritmico come uno suo slalom. Giorgione c’è sempre, con quella sua leggerezza, quella sua semplicità, quella sua voglia di essere sempre a tutta. Un brillante. Lo era sugli sci in gara, lo è anche oggi. Anche nel giorno di un altro grande, Inner.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.