#PEZDI – Arigato Naeba

Arigato gozaimasu Naeba. Grazie Naeba. Entusiasmo, calore, colore, organizzazione. I giapponesi mancheranno probabilmente nella tecnica di preparazione della pista rispetto alle esperienze alpine, ma per il resto inchini al Giappone per l’amore incondizionato verso lo sci agonistico. Tifosi e appassionati, una nazione fedele allo sci. Educazione, rispetto, gentilezza e quel non farti mai sentire fuori luogo che è un marchio di fabbrica del Giappone. Lo è in tutto, lo è anche nello sport. La mia prima esperienza nipponica è senza dubbio positiva. La federazione internazionale deve insistere nelle alternative alle Alpi, affiancare queste trasferte alle classiche tappe monumento del circuito. Forse sarebbe solo meglio cercare di inserire almeno un giorno di recupero quando le trasferte sono così lontane dal cuore dell’Europa dove staziona il circo bianco. Il calendario è troppo serrato. E’ stato un peccato annullare la seconda gara, lo slalom, ma alla natura non si comanda. Se c’era però un giorno in più a disposizione.. Sono stati tre giorni di live quelli di Niigata Yuzawa Naeba, di vivere la originale realtà giapponese, di giornalismo. Esserci fa la differenza. Sempre. Arigato Naeba per averci supportato, coinvolto, fatto immergere celermente in un nuovo mondo. 

Altre news

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo. Condizioni variabili al Faloria: subito un po’ di nebbia, anche qualche fiocco di neve, poi finalmente il sole per i partecipanti alla terza edizione dell’iniziativa di Race Ski Magazine che...

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...

A Les 2 Alpes il primo Summer Ski Camp con Lara Colturi

Lara Colturi e il suo primo Summer Ski Camp, una opportunità di allenamento per i giovani sciatori. Il camp è rivolto a ragazze e ragazzi dai tredici ai sedici anni (anno di nascita dal 2008 al 2011), e proposto in...

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...