Perisher, Nani sul podio. Settimo Testa

Roberto Nani è più forte della febbre e del manto nevoso davvero molle: il livignasco sale sul terzo gradino del podio nel secondo slalom disputato oggi sulle nevi australiane di Perisher e valevole come seconda gara della Australian and New Zealand Cup. E’ stato lo slovacco Adam Zampa a mettere la firma sullo slalom australiano (la statunitense Madison Lord si è imposta nello slalom femminile). Zampa ha staccato di nove decimi il neozelandese Willis Feasey e di 1.11 l’azzurro. A seguire l’austriaco Manuel Feller, lo svizzero Joel Mueller, il polacco Michal Jasiczek.

TESTA E BARUFFALDI NELLA TOP TEN –  Bel piazzamento per il bergamasco del del Goggi Andrea Testa settimo a 1.44. Nella top ten anche un altro italiano: nono il finanziere di Dervio Stefano Baruffaldi a 2.41. Ventesimo Giacomo Scaglione. Non hanno portato a termine la prima manche Francesco Gori e Giovanni Pompei. Ivan Codega e Ross Peraudo invece sono deragliati nella seconda sessione.

PAROLA A NANI – Eccolo Roby: «Oggi terzo, ma sono ancora debilitato e voglio riposare per riprendermi. Poi mi recherò in Nuova Zelanda dove farò altri due slalom e mi allenerò sulla neve ‘barrata’ in gigante».

Altre news

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...