L’azzurro ora è terzo nella classifica di specialità in gigante

Da Copper Mountain a Panorama cambia la musica per Giulio Bosca, che trova due podi in due gare consecutive in gigante nel circuito Nor-Am Cup. Due secondi posti, rispettivamente dietro Erik Read, canadese, e Verdu Sanchez, rappresentante di Andorra, in questo secondo caso ex aequo con il canadese Megarry.

LUCKY CANADA – Panorama porta veramente bene a Giulio, che già un anno fa a dicembre aveva trovato proprio nella località canadese il primo podio nella coppa continentale nordamericana. Mentre proseguono le gare in loco, sono in programma ancora due slalom maschili e due giganti femminili, Read guida momentaneamente la classifica generale maschile con con 331 punti mentre Bosca è terzo in quella di gigante a quota 162, dietro Tommy Ford (200) e lo stesso Read (183).

 

1 COMMENTO

  1. Giulio e' stato un grande, possiamo dire altrettanto di tutti quegli allenatori che a Beaver Creek hanno preferito dare un pettorale a Paris (primo e credo forse ultimo GS di WC in carriera) piuttosto che darne uno a Bosca. Allucinante! Questi personaggi avevano paura che si potesse qualificare uno che ultimamente ha piu' studiato che sciato? Temevano forse la becera reazione di qualche invidioso pseudo appassionato o pseudo allenatore che non vedeva in Giulio (residente troppo vicino a Beaver Creek ……) uno abbastanza meritevole a cui poter concedere un'altra chance? (sarebbe stata la terza!!!!!). Oppure si sono fatti imporre la decisione da qualcuno di via Piranesi che temeva che la presenza di Giulio avrebbe potuto nuocere agli equilibri della "grande Italia"? Qualsiasi possa essere la motivazione questi signori hanno perfettamente dimostrato la loro pochezza.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.