Ski Team Firenze

Nasce lo Ski Team Firenze, un progetto ambizioso ma con radici nel passato. «Un progetto nuovo che collega Firenze all’Abetone, la città alla montagna. Nuovo, ma con radici profonde e lontane nel tempo. Nasce infatti dalla Società Escursionisti Fiorentini, la SEF, che fin dalla sua fondazione nel 1911, si è dedicata a trasmettere l’amore per la montagna e per lo sci alpino in particolare», fa sapere il presidente Giancarlo Guarnieri. Una nuova formazione in Toscana insomma, ma la linea di impostazione per quel che riguarda la politica sportiva rimane identica: «Una vision molto chiara da sempre, che vedeva e vede nella passione, nel divertimento e in una certa ‘educazione alla montagna’, la via per raggiungere i risultati sportivi e di crescita umana che sono sempre stati il nostro obiettivo», ancora il presidente. La storia SEF è anche fatta di attività organizzative, come le manifestazioni come Abetonissino e Miniabetonissimo, veri e propri punti di riferimento nel panorama delle competizioni appenniniche. «E poi siamo stati noi ad aver riportato la Coppa Foemina, già Coppa del Mondo, all’Abetone. E quindi la Coppa Europa, organizzandone ben ventiquattro edizioni, tra cui una finale di Coppa Europa maschile e femminile. Ed è in questo solco che si inserisce il nuovo progetto che ci ha visto diventare Ski Team Firenze, con l’intento ancora più marcato di concentrarsi sull’attività agonistica. Metodo, filosofia, tecnologia, ecco cosa cercheremo di trasmettere. E per questo abbiamo iniziato un programma di collaborazione con tecnici di primo livello, noti sul panorama nazionale ed internazionale e con esperienze ai vertici del mondo dello sci, che inizia con il ritorno del nostro nuovo direttore tecnico Eugenio Martelli. Inoltre importanti collaborazioni come Claudio Ravetto, un mostro sacro dello sci».

PAROLA AL DT – Ed ecco il dt Eugenio Martelli: «Abbiamo investito in tecnologia, i ragazzi scieranno con i microfoni Whisper ed avranno a disposizione un’attrezzatissima sala video direttamente sulle piste dove approfondire gli aspetti tecnici e correggere i difetti in tempo reale, ripresi in campo libero e tra i pali con le nuove telecamere digitali del Club. Nuovo anche il nostro partner tecnico, Elan e Alpina, con cui nasce quest’anno una collaborazione. Siamo uno Sci Club per tutti e l’unica élite che vogliamo raggiungere è quella sportiva. Un’impostazione nuova, dedicata ai nostri atleti, giovani e master, che potranno beneficiare degli insegnamenti e dei consigli di tecnici di primo livello ma anche concepita per affiancare, indirizzare e perché no, formare il nostro staff tecnico ed una vera e propria nuova generazione di allenatori». Chiude Guarneri: « Tutto questo con il sacrificio ed attraverso il lavoro e la fatica che contraddistinguono questo sport, ma senza mai perdere passione e sorriso che invece devono essere un metodo di fare attività con i giovani atleti».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.