Kranjska Gora Live – La determinazione di Robi: «Attaccherò senza paura»

Roberto Nani lascia la finish area del Podkoren moderatamente soddisfatto dopo la prima manche. Si ferma con Riccardo Tonetti e Mattia Casse mentre è intento a raggiungere il ‘team hospitaliy’ e confabula sul tracciato e sugli eventuali trabocchetti del pendio. Arriva il fedele Corrado Castoldi, che lo segue come un ombra. E poi Beppe Bianchini. Sorrisi, pensieri, speranze. Ottimo quinto infatti dopo la prima frazione nel gigante sloveno di Kranjska Gora, il penultimo appuntamento fra le ‘porte larghe’ della stagione 2014-2015.

ECCO ‘ROBI’ – Il livignasco ci dice prima di sintonizzare la testa sulla seconda frazione: «Sono abbastranza contento della mia manche. Ho fatto un po’ fatica nella parte centrale, troppa strada in alcuni passaggi. Non sono stato proprio così fluido come invece in altre sezioni. Tuttavia non sono poi così’ distante dai secondi. Infatti Hirscher e Pinturault sono praticamente a mezzo secondo. E adesso? Attaccare senza paura, io ci provo». Alle 12.30 la seconda manche del gigante di Kranjska Gora.