Roberto Nani in piscina

Sta meglio eccome Roberto Nani. Il livignasco si era infortunato a Soelden dopo il gigante durante un training di superG insieme a Luca De Aliprandini. Il gigantista valtellinese si è procurato una forte contusione alla tibia e al polpaccio della gamba destra. Trasportato subito all’ospedale di Sondalo, non sono state riscontrare fratture ma appunto forti botte. Nani dopo tre giorni di assoluto riposo ha iniziato a cimentarsi in esercizi e lavori di fisioterapia per riprendersi il più in fretta possibile.

PISCINA – Ma ecco cosa ci dice Nani: «E’ stata una bella botta, ma sto recuperando in fretta. Da un paio di giorni ho ripreso a camminare e l’obiettivo è tornare sulla neve giovedì o venerdì. Sto lavorando in piscina, due sedute durante la giornata. Poi se tutti sarà a posto, come credo, inizierà l’avvicinamento al secondo gigante della stagione che si disputerà a Beaver Creek fra un mese».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.