Lesione a una caviglia per la norvegese in ascesa

Si chiude in anticipo, per un infortunio non grave, ma comunque serio, una stagione decisamente positiva per Ragnhild Mowinckel, talento norvegese classe ’92, già due volte iridata jr, quest’anno al miglior risultato assoluto della sua carriera, 5a, nel gigante di Coppa del Mondo corso a Kuehtai in Tirol, in Austria, a fine dicembre 2014, e poi altre tre volte nelle dieci in diverse specialità, in un caso anche ai Mondiali di Vail 2015 (9a in Combinata Alpina). La simpatica ‘vichinga’ si è fatta male uscendo dal cancelletto, per poi inforcare subito dopo, nella manche di slalom della Combinata di Bansko. 

MOWINCKEL – «Mi dispiace – scrive sui social network Mowinckel – dovervi dire che la mia stagione è terminata subito dopo un’uscita dal cancelletto, a Bansko. Quello che sembrava un semplice stiramente a una caviglia, si è rivelato poi essere un problema più serio, una lesione ai legamenti. Un infortunio non troppo grave, ma sufficiente per farmi terminare in anticipo la stagione. Meglio che sia accaduto alla fine e non a inizio anno, ma dispiace davvero tanto. Per fortuna, la stagione è stata positiva per me».