Oro per Marta Bassino, argento per Karoline Pichler

Prima e seconda dopo la prima manche, oro e argento alla fine: detta legge l’Italia nel gigante femminile dei campionati mondiali junior di Jasna. Marta Bassino, classe 1996 di Borgo San Dalmazzo, nel Cuneese, è la nuova campionessa del mondo jr (nel giorno del suo compleanno..), con piazza d’onore per l’altoatesina Karoline Pichler. Marta Bassino, al comando dopo la prima manche, con 31 centesimi su Karoline Pichler ne conserva ancora 27 alla fine con il quarto tempo di manche. Un abisso con le altre: bronzo l’austriaca Rosina Schneeberger, già terza a metà gara, ma il ritardo complessivo è di 1"73. Ai piedi del podio l’austriaca Kappaurer (a 2"02) e la svizzera Suter (a 2"41). Nella top ten anche l’americana Moltzan, la canadese Crawford, la svedese Fjaellstroem, la svizzera Wild e la tedesca Dorsch (miglior tempo nella seconda manche). Diciottesima Roberta Melesi.

3 COMMENTI

  1. Sarò di parte (o meglio di zona)però:
    1)me lo aspettavo
    2)è facile parlare dopo,la federazione aveva stabilito criteri di ammissione ecc.ecc.,però se con un pò di coraggio avessero portato Marta alle Olimpiadi……
    Grande,grande Marta e complimenti meritatissimi anche a Karoline

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.