Il parterre di Courchevel
Il parterre di Courchevel ©Agence Zoom

La FIS, Federazione Internazionale Sci, ha reso noto di aver ricevuto la proposta per due valide candidature ai Mondiali di sci alpino 2023 (ricordando che nel 2019 si svolgeranno ad Åre, in Svezia, e nel 2021 a Cortina d’Ampezzo, in Italia, 16 anni dopo Bormio/Santa Caterina 2005). Trattasi, come per altro già noto, di Courchevel/Meribel (quest’ultima sede di gara per la velocità femminile ai Giochi Olimpici di Albertville 1992) e Saalbach-Hinterglemm (che già organizzò la rassegna iridata nel 1991).

Federica Sosio, in giacca verde, seconda nella discesa sprint di Saalbach. All’estrema sinistra si riconosce anche Laura Pirovano

KASPER – «La FIS – ha detto il Presidente Gian Franco Kasper – è lieta di accogliere un interesse così importante per i nostri eventi di punta. Tutte le candidate portano in dote una grande esperienza organizzativa ad alti livelli, i progetti sono diversi tra loro, ma eccezionali entrambi».

Gian Franco Kasper (@Zoom agence)

ITER – Un primo briefing con gli organizzatori avverrà durante la FIS calendar conference prevista in Slovenia, a Portoroz, l’ultima settimana di maggio. La presentazione dettagliata dei vari progetti è invece tassativamente da consegnare entro il 1° settembre 2017, sulla base del consueto questionario FIS, contenente dettagli riguardanti l’organizzazione delle gare, il luogo, le struttura, la forza lavoro, i volontari, la sostenibilità per l’ambiente, alloggi, trasporti, sicurezza, vari diritti commerciali&marketing, media, comunicazione, promozione, spettatori, eventi collaterali, aspetti legali, struttura organizzativa e finanziamenti. I membri della FIS, guidati dal segretario generale Sarah Lewis, analizzeranno poi nel dettaglio i fascicoli dei candidati dal 1° maggio al 30 settembre 2017. Dopodiché vi sarà un ulteriore incontro con gli organizzatori previsto nel classico meeting FIS di Zurigo a ottobre. Il Consiglio sceglierà la candidata a organizzare i Mondiali di sci alpino 2023 durante il 51° Congresso Internazionale previsto a Costa Navarino, in Grecia, nel 2018. Durante la settimana del Congresso, come sempre, ogni candidata avrà la possibilità di presentare nel dettaglio il proprio progetto e discuterne con la FIS. Infine, la decisione.

Finali Coppa del Mondo a Meribel 2015: Tina Maze in azione durante la leggendaria sfida in gigante con Anna Fenninger per l’assegnazione della sfera di cristallo generale (@Zoom agence)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.