Manfred Moelgg ©Agence Zoom

Manca il team event, ma la situazione della formazione azzurra maschile è segnata: zero medaglie purtroppo. Manfred Moelgg quarto dopo la prima manche ci aveva fatto sognare ma è giunto poi attardato in dodicesima posizione. Eccolo il ladino di Mareo: «Avevo la forma giusta, sono arrivato in Corea nelle condizioni che volevo. Il rammarico è che non porto via niente. Nella seconda ho messo troppa foga. Qui bisogna sciare precisi, ma io faccio un po’ fatica a far quello…». Tocca a Stefano Gross: «Ho cercato di fare tutto quello che potevo. Fino a metà gara riuscivo ancora a tenere, ma poi non riuscivo più a recuperare. Per il team event non so proprio, dovremo valutare perché lo stiramento di due giorni fa si fa sentire. Peccato, ho dato il massimo, era la gara più importante della stagione ma il fisico non mi ha supportato».

E poi Riccardo Tonetti: «Ho fatto subito un errore e ho cercato di recuperare, non sono riuscito a tenere il punto di forza sopra il palo e sono finito sotto. Ci ho provato. La mia Olimpiade non è finita, c’è la gara a squadre dove si gareggia per l’Italia e saremo gasati…ci conto e ci contiamo». Chiude il discusso esordiente Alex Vinatzer: «Purtroppo ho commesso un errore e mi sono fatto sbalzare fuori dal tracciato. E’ un peccato. Lo prendo comunque come un’esperienza».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.